THE HANDMAIDEN MIGLIOR FILM STRANIERO PER L’ASSOCIAZIONE DI CRITICI DI LOS ANGELES

6b01536e3e664ed592740a151ce262c8

La Los Angeles Film Critics Association, associazione dei maggiori critici cinematografici americani ha scelto i migliori film del 2016.  I premi vengono consegnati ogni anno nel mese di gennaio, più o meno nello stesso periodo dei Golden Globe, e proprio come Golden Globes sono considerati i premi più significativi prima degli Oscar.
Se i Globes sono i premi un po’ più mainstream, i premi della LAFCA sono quelli un po’ più ‘con la puzza sotto il naso’ per un pubblico un po’ più di nicchia, tanto che non ci sono delle vere e proprie nomination ma un vincitore e un ‘runner-up‘, inseguitore.

L’anno del ritorno alle scene di Park Chan Wook con un film casalingo,”The Handmaiden“, viene consacrato con la vittoria nella categoria Miglior Film Straniero. Ma non finisce qui, il film viene premiato anche per la sua messa in scena premiando Ryu Seong-hee  nella categoria Best Production Design.

Questa pellicola, come vi avevamo già annunciato, non sarà però tra i nominati come Miglior Film Straniero agli Oscar, perché la Corea ha scelto The Age of Shadows di Kim Jee Woon, potrebbe tuttavia concorrere per i premi tecnici.
Probabilmente se fosse stato scelto The Handmaiden al posto della pellicola di Kim Jee Woon la possibilità della prima vittoria di un film coreano agli Oscar sarebbe stata molto più alta.
Io non ho fatto assolutamente mistero del mio amore a prima vista per queste pellicola e un po’ mi dispiace non veder questo piccolo capolavoro concorrere agli Oscar, nonostante The Age of Shadows sia un ottimo film, credo che non avrà grandi speranze di passare la selezione finale né tanto meno di vincere un Oscar, forse la Corea avrebbe dovuto rischiare un po’ di più.

In attesa di vederlo nelle nostre sale, si spera il prossimo anno, vi lascio con il magnifico trailer che vi da solo vagamente l’idea della forza di questo film:

Qui una versione più estesa:

fonte

  • author's avatar

    Articolo di: Veronica Croce

    Visualizza la biografia

  • author's avatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *