ACADEMY: 14 PROFESSIONISTI COREANI COME NUOVI MEMBRI

Il mese scorso, l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences (AMPAS) ha dato il benvenuto ai suoi nuovi membri per il 2018, la lista dei nuovi membri include un vero e proprio record di 14 professionisti dell’industria cinematografica coreana, tra cui registi, attori e tecnici del settore coreani che negli ultimi anni hanno contribuito a far crescere il cinema coreano all’estero.

ampaskr2

Tra i nomi di spicco del panorama cinematografico coreano troviamo LEE Chang-dong, che con il suo recente lavoro BURNING ha incantato il Festival di Cannes lo scorso maggio, e uno dei registi più prolifici della storia coreana Hong Sang Soo, che solo lo scorso anno ha girato e prodotto tre film, On the Beach at Night Alone presentato a Berlino, The Day After e Claire’s Camera presentati al Festival di Cannes. Nella lista appare anche il regista di cortometraggi Jeong Da Hee, noto per i suoi acclamati cortometraggi animati Man on the Chair (2014) e The Empty (2016).

Non sono presenti solo i registi nella lista dell’Academy ma anche noti attori che hanno contribuito a rendere un’immagine internazionale della Corea; figurano infatti i nomi di BAE Doo-na, diventata sempre più un artista internazionale anche grazie alla serie Sense8 di Netflix e all’alta moda, l’attrice è infatti testimonial Giorgio Armani Make-up, oltre ovviamente ai suoi lavori in Corea, il più recente, Tunnel (2016) e il film di prossima uscita The Drug King di Woo Min Ho, a Bae Doona si unisce la tripletta di artisti protagonista di “The Handmaiden” di Park Chan Wook: Ha Jung Woo, Kim Min Hee e Cho Jin Woong.

Registi e attori forse sono i nomi noti che tutti conosciamo, ma non dimentichiamo che per far funzionare la grande macchina del cinema c’è bisogno soprattutto di tecnici e sceneggiatori. Tra gli sceneggiatori l’Academy ha ‘dato il benvenuto’ a Chung Seo Kyung, collaboratore di PARK Chan-wook, che ha recentemente firmato il remake di “Drug War” di Lee Hae Young, “Believer”, e PARK Hoon-jung, che in questi giorni è più noto come regista del gangster movie New World (2013) ed è attualmente nelle sale col film dal genere mystery-action “The Witch: Part 1. The Subversion”.

Questo lungo elenco comprende anche il produttore Oh Jung Wan, noto per ave collaborato con Kim Jee Woon (Un racconto di due sorelle, 2003), i registi E J-yong (Untold Scandal, 2003), Im Sang-soo (The Housemaid, 2010 – The Taste of Money, 2012) e Lee Yoon Ki (My Dear Enemy, 2008), lo scenografo Ryu Seong-hee, che ha progettato i set di molti film di Park Chan-wook e Bong Joon-ho, il compositore Lee Byung-woo (The Host, 2006 ), il costumista Cho Sang Gyeong e il sound designer KIM Suk Won, entrambi coinvolti in The Handmaiden di Park Chan Wook.

I due registi, nominati diverse volte direttamente o indirettamente in questo lungo elenco, Park Chan Wook e Bong Joon Ho erano già stati aggiunti rispettivamente nel 2016 e nel 2015. Con queste numerose aggiunte dell’Academy abbiamo la costante dimostrazione che il loro lavoro ha un valore immenso per il cinema coreano che anche, e soprattutto, grazie a loro sta prendendo sempre più importanza all’estero.

  • author's avatar

    Articolo di: Veronica Croce

    Visualizza la biografia

  • author's avatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.