I MIGLIORI ADATTAMENTI CINEMATOGRAFICI COREANI DI PRODOTTI GIAPPONESI

La Corea, si sa, ha una massiccia produzione cinematografica e per poter creare contenuti sempre nuovi e accattivanti attinge da diverse parti. Molto spesso, come vi abbiamo già raccontato, i Webtoon o i Manhwa sono una forte fonte d’ispirazione; ma non solo, la Corea del cinema ha un lungo rapporto di adattamenti e riadattamenti di prodotti giapponesi, ultimo dei quali “Be With You” con Son Ye Jin e So Ji Sub.

jpkr
KoFic®

Non tutti sanno che “Old Boy” il capolavoro di Pak Chan Wook, il più famoso dei film della trilogia della vendetta, è tratto proprio dall’omonima serie di manga giapponesi. Dopo l’enorme successo nazionale e internazionale di Old Boy,  molti cineasti divennero ansiosi di acquistare i diritti d’autore di contenuti originali giapponesi.

Un altro grande successo, decisamente su tutt’altra linea narrativa rispetto al film del 2003 di Park Chan Wook , è stato “200 Pound of Beauty” del 2006 tratto dal manga giapponese ‘Kanna’s Big Success!‘ di Suzuki Yumiko; la versione cinematografica coreana racconta di su una donna sovrappeso ma con una bellissima voce, che lavora come ‘doppiatrice’ di una cantante e in una hotline. La giovane, da sempre innamorata del suo capo, si sottopone a una massiccia chirurgia plastica per diventare bellissima. Il regista Kim Yong-hwa ha preso in prestito la storia del manga originale ma ha creato molti nuovi elementi, l’adattamento è stato un successo, attirando oltre sei milioni di spettatori.

Il genere di maggior successo, però, rimane i thriller. I romanzi gialli giapponesi sono da sempre popolari in Corea, e sono alla base di numerosi film di genere tra cui “White Night” (2009), “HOWLING” (2012), “Helpless” (2012) e “Perfect Number” (2012). Tra questi, il maggior successo di botteghino è stato Helpless , che oltre ad aver portato in sala oltre due milioni di spettatori ha anche il pregio di aver mostrato un lato, al tempo ancora inesplorato, della sua protagonista, l’attrice Kim Min Hee.

Anche i romanzi di Okuda ​​Hideo e Isaka Kotaro sono stati adattati per il grande schermo. La popolarità delle opere originali di questi due autori ha creato grandi aspettative del pubblico, tuttavia sia “South Bound” che il più recente “Golden Slumber”, non hanno ricevuto grandi consensi al botteghino.
Tutto un altro discorso per quanto riguarda l’attualissimo “Little Forest” di Im Sun Rye che ha già portato oltre 1 milione di spettatori a pochi giorni dalla sua uscita in sala, anche le aspettative per “Be With You” sono molto alte, considerato che con la primavera il pubblico sogna i film romantici.

A quanto pare il film sta andando parecchio bene, il soli tre giorni il film ha già conquistato circa 600 mila spettatori.

Lo stesso giorno di “Be With You” è uscito “Cheese in the Trap”, tratto da un webtoon coreano, ma per ora la sfida tra gli adattamenti la sta vincendo nettamente “Be With You” il suo concorrente, infatti, ha raggiunto solo un centinaio di migliaia di spettatori.

  • author's avatar

    Articolo di: Veronica Croce

    Visualizza la biografia

  • author's avatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *