KIM DAE HWANG MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE A LOCARNO

KDW_Locarno

Siamo molto in ritardo, lo sappiamo, ma a vacanze finite siamo pronti a ricominciare a darvi notizie sul cinema coreano che tanto amiamo. E non potevamo non tornare con una lieta notizia; mentre Venezia e Toronto hanno totalmente (o quasi) snobbato i film coreano, il Festival di Locarno non solo non si è perso l’occasione di ospitare un giovanissimo regista e addirittura di premiarlo per il suo secondo lavoro “The First Lap”.

Kim Dae Hwang ha infatti portato a casa il premio come miglior regista esordiente con il suo “The First Lap”, diventando così il quinto regista coreano a portarsi a casa un premio importante la festival Svizzero.

Il film con protagonista Kim Sae-byuk e Cho Hyun-chul. Su-hyeon, un aspirante artista che si è dimesso dall’insegnamento e Ji-young, che lavora nel settore delle notizie, hanno vissuto insieme per sei anni. La loro esistenza generalmente docile è interrotta quando Ji-young rivela di essere in ritardo con le mestruazioni.  Il film si concentra su due visite familiari, il primo per i genitori benestanti di Ji-young, che vivono in un grattacielo Incheon. Là, sua madre esprime – in modo molto crudele – la vergogna che la figlia non si è ancora sposata. Il secondo vede i due fare trekking in tutto il paese verso il porto di Samcheok, a est della costa orientale, dove vive la famiglia tutt’altro che benestante di Su-hyeon, lì, il giovane, presenterà la sua fidanzata ai suoi genitori  in occasione del 60 ° compleanno di suo padre.

Ma raggiungere la meta, sia nella vita che letteralmente, è un problema. La metafora intelligente del film si riferisce alla salvezza e all’indecisione di Su-hyeon e Ji-young. La camera di Kim si è appollaiata nel sedile posteriore come un giocattolo per bambini appollaiato sul cruscotto. I due percorrono il percorso verso  la maturità, ma allo stesso tempo, cercando di evitare di trasformarsi nei loro genitori (“Ci fermiamo, moriamo“). In questo lavoro sottile ed emozionante Kim Dae Hwang  usa mezzi minimi e una grande attenzione alla specificità, per raccontare una storia con risonanza universale, in un risultato più duro di quanto possa sembrare. ” _LFF

“The First Lap” è il secondo film del regista dopo “End of Winter” presentato al Busan Film Festival nel 2015.

  • author's avatar

    Articolo di: Veronica Croce

    Visualizza la biografia

  • author's avatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *