[FESTIVAL] INCONTRO CON AHN SUNG KI

11060904_10153177095961064_7863826477292089322_n

Sono le undici e al Florian, bellissimo locale fiorentino, si tiene la conferenza stampa su Ahn Sung Ki, uno delle pietre miliari del cinema coreano, l’attore ha interpretato oltre cento pellicole compreso il film capolavoro di tutti i tempi “Housemaid” di Kim Ki Young in età giovanissima.
È stato infatti il primo attore bambino della storia del cinema coreano; alla nostra domanda su cosa ne pensa dei giovanissimi attori che si affacciano al mondo dello spettacolo ha risposto dicendo che per quanto siano eccezionalmente bravi teme che non riescano a vivere come i bambini della loro età dovrebbero, viste le tematiche dure che spesso trattano nei film la sua paura è che i bambini non riescano a ‘vivere come bambini’, sottolinea inoltre che nonostante la sua interpretazione in “Housemaid” non fosse eccezionale lui è stato comunque contento di quello che ha fatto, perché l’ha fatto in totale leggerezza.
Nella sua lunga carriera ha lavorato con numerosi registi coreani tra cui Im Kwon Taek con cui ha recitato in sette pellicole, tra cui “Mandala”, uno dei primi film coreani riconosciuti a livello internazionale. Sempre con Im Kwon Taek ha girato il suo ultimo successo internazionale ai festival di tutto il mondo, “Revivre” la pellicola verrà presentata oggi in presenza dell’attore al Florence Korea Film Festival.
L’attore ci ha anche confessato che non esiste un film al quale è più affezionato ma che sarebbe più semplice scegliere quali non gli sono piaciuti, anche se è comunque difficile dirlo considerato il fatto che ogni sceneggiatura è scelta in base ad un intenso studio.

11017119_10153177095936064_7086704496164192925_n

  • author's avatar

    Articolo di: Veronica Croce

    Visualizza la biografia

  • author's avatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *