BONG JOON HO E PARK CHAN WOOK SEMPRE PIÙ INTERNAZIONALI

Non è un mistero che due dei registi più amati dal pubblico coreano e dai festival siano ormai con un piede in Corea e con l’altro verso il mercato internazionale.

aX4QrBOSL1Th636304531195724390

Bong Joon Ho dopo il successo di pubblico e critica del suo Okja, prodotto da Netflix, è al lavoro per la versione televisiva di “Snowpiercer“, per la rete americana TNT,  di cui sarà solo produttore mentre alla regia ci sarà Scott Derekson, regista di ‘Doctor Strange‘.

Il cast della serie è molto interessante e comprende Jennifer Connelly, David Dicks, Mickey Summer, Susan Park, Benjamin Hague, Sasha Prolova, Katie McGinnis, Alison Light, Analys Basso, Sam Otoo, Robert Avina, Saila Band, Rena Hall; alla produzione stanno lavorando Tomorrow Studios, Turner’s Studio T, e la coreana CJ Entertainment che punta sempre più al mercato internazionale.

Oltre a Snowpiercer, di cui si parla dal 2016, il regista sta lavorando ad un progetto, di cui vi avevamo già parlato, “Parasite” che avrà come protagonista, ancora una volta, Song Kang Ho, già protagonista di numerose pellicle del regista.

htm_20161130131729426083

Se gli occhi di Bong Joon Ho sono puntati al mercato a stelle e strisce, quelle di Park Chan Wook sono puntati verso il vecchio continente, per l’esattezza verso l’Inghilterra, oltre alla sua nomination ai BAFTA  per “The Handmaiden“, il regista sta infatti lavorando alla mini serie della AMC e BBC “The Little Drummer Girl (La Tamburina).

La serie della BBC è tratta dall’omonimo romanzo di John le Carré, in cui Charlie, un’attrice britannica viene coinvolta in un intrigo di stampo internazionale, dove un membro dell’Intelligence israeliano vorrebbe farla diventare un’agente per scoprire la posizione di Khalil, un terrorista senza scrupoli. Protagonisti della serie  Florence Pugh e Alexander Skarsgard.

Dal romanzo era già stato tratto un film nel 1984 con protagonista Diane Keaton, la pellicola girata da George Roy Hill però non ebbe grande successo, in Corea venne tradotto con “Terrorist”.

Snowpiercer” e “La Tamburina” dovrebbero essere trasmessi entrambi nel quest’anno.

  • author's avatar

    Articolo di: Veronica Croce

    Visualizza la biografia

  • author's avatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *