VENEZIA 73: I TITOLI COREANI

Stampa

L’attesa è finita, poco più di un’ora fa, a Roma, sono stati annunciati i titoli dei film che saranno presenti alla Settantatreesima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, in generale si prospetta una mostra molto ricca e interessante e fortunatamente quest’anno Alberto Barbera, direttore della kermesse veneziana, ci ha regalato ben due film coreani e una collaborazione Italia-Corea, nessuno dei quali sarà in concorso; andiamo a scoprire insieme quali saranno i titoli che vedremo quest’anno:

Fuori Concorso:
The_Age_of_Shadows-tp
The Age of Shadows (밀정)”  di Kim Jee-Woon ; il film segue le gesta di Lee Jung-Chool, poliziotto doppiogiochista che aiuta la resistenza durante il periodo di colonialismo giapponese in Corea del Sud. Nel cast nei panni di Lee Jung Chool troviamo Song Kang Ho, insieme a lui Gong Yoo che sta ancora vivendo il successo di Train To Busan di cui è protagonista e Ha Ji Min che ritroviamo sul grande schermo dopo Salut D’Amor dello scorso anno.

Cinema in Giardino:
13669626_10157192438165156_4398086596950110202_n
Non è Festival di Venezia senza Kim Ki Duk e anche quest’anno il Maestro è presente con la sua ultima fatica “Net (그물)“,  il film racconta la storia di un un pescatore nord coreano che va alla deriva nei mari della Corea del Sud, lì incontra un agente segreto della Corea del Sud che lo aiuterà a superare il trauma ¹.
Nel cast Ryoo Seung-Bum, Lee Won-Geun, Choi Gwi-HwaJo Jae-Ryong con cui il Maestro ha già lavorato sia in “Pieta” che in “One on One”.

Orizzonti (Cortometraggi): Good News” di Giovanni Fumu è una collaborazione Italiana e Coreana, il regista di cortometraggi ha già lavorato con la Corea del Sud nel suo precedente lavoro Portrait of an angry man, filmato a Bangkok ma prodotto dalla casa di distribuzione Corana 29cm.
Per i giudizi finali non ci resta che aspettare poco più di un mese.

 

QUI troverete il resto del programma

  • author's avatar

    Articolo di: Veronica Croce

    Visualizza la biografia

  • author's avatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *