“STOP” DI KIM KI DUK AL 26° FESTIVAL DEL CINEMA AFRICANO, D’ASIA E D’AMERICA LATINA A MILANO

programma.pdf

Il Festival del cinema Africano, D’Asia e D’America Latina ogni anno prone titoli sempre più interessati ma sfortunatamente sempre troppo poco cinema Sud Coreano, quest’anno l’unico film di un regista Sud Coreano è “STOP” di Kim Ki Duk, un film non propriamente coreano; la pellicola del regista leone d’oro, infatti, racconta la storia di due giovani giapponesi che dopo il disastro di Fukushima vengono fatti evacuare a Tokyo, poco dopo il trasferimento la coppia scopre di aspettare un bambino essendo stati esposti alle radiazioni il rischio che nasca un bambino con malformazioni lascia la coppia indecisa sul da farsi. Kim Ki Duk è come sempre un maestro nel raccontare le emozioni intrinseche nascoste in ognuno di noi e questa è un’occasione unica per poter vedere sul grande schermo questo film passato un po’ in sordina ma che a parer mio merita di essere guardato.

Di seguito i giorni in cui verrà trasmesso il film:

 

programma

programma2

CLICCANDO QUI potete consultare il programma completo.

 

  • author's avatar

    Articolo di: Veronica Croce

    Visualizza la biografia

  • author's avatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *