LEE SOON JAE "NON TUTTE LE STAR SONO ATTORI SINCERI"


Uno degli attori più anziani in Corea, interprete di numerosi film e drama sin dal 1950, a quasi ottantanni tira le somme sulla sua carriera per il programma “Grandpas Over Flowers della rete TvN, e alla domanda “pensa di ritirarsi?” risponde “lo farò sicuramente quando la mia memoria non mi permetterà più di fare questo lavoro, alla mia età non ci sono più molte certezze“.

A 78 anni, con una carriera di quasi cinquantanni l’attore si sente di dar un consiglio ai suoi colleghi più giovani “Io non ho alcun rimpianto per quanto riguarda la mia carriera d’attore, e tutt’ora credo che la recitazione sia un modo per creare arte che in me non si è ancora del tutto consumata, tuttavia bisogna mettere in chiaro alcune cose, essere una star, un personaggio molto famoso, non vuol dire sempre essere un attore sincero e genuino; un attore genuino è colui che ha la capacità di essere famoso a vent’anni come a settanta senza montarsi troppo la testa

Mi sono sentita in dovere di riportare le parole di uno degli attori più longevi di Corea perché molto spesso l’essere famoso e amato fa dimenticare a molti personaggi noti di essere prima di tutti persone e dopo personaggi, le parole di Lee Soon Jae dovrebbero far riflettere molte giovani stars.

Se siete curiosi riguardo la vita e la carriera di questo fantastico attore, ecco qui una breve biografia offerta KBS Word

 

  • author's avatar

    Articolo di: Veronica Croce

    Visualizza la biografia

  • author's avatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *