CASO PARK SI HOO, CHIUSURA DEFINITIVA

Buon inizio settimana lettori,

Apriamo la settimana mettendo definitivamente la parola fine al caso dell’attore Park Si Hoo.

Seguitemi nel piccolo recap:

A febbraio Park Si Hoo è stato denunciato di stupro da un’attrice emergente (che chiameremo A), nonostante l’attore avesse ammesso il rapporto con la ragazza e aveva assicurato fosse consenziente le indagini sono continuante; più si proseguiva con le indagini, più risultava tutta una grande truffa ai danni dell’attore; a questo punto l’attore fa causa ad A e dice che la sua ex agenzia era d’accordo con A per rovinarlo, a queste accuse sono seguite querele di diffamazione da ambe le parti (l’ex agenzia di Park Si Hoo nei confronti dell’attore e vice versa). Le indagini erano ad un punto fermo quando i legali dell’attore e quelli di A giungono all’accordo finale e ritirano tutte le denunce. Solo la querela di diffamazione da parte dell’ex agenzia di Park Si Hoo nei confronti dell’attore è rimasta aperta

Finalmente i giudici hanno deciso di far cadere tutte le accuse nei confronti dell’attore.

A questo punto della vicenda i fans dell’attore si stanno chiedendo che ne sarà di lui a livello professionale, l’opinione pubblica non perdona facilmente nonostante questo caso fosse strano sin dall’origine.

Pare che l’attore ora sia negli Stati Uniti per un servizio fotografica per una rivista giapponese e molti pensavano fosse un segno per un suo ritorno sulle scene, ma l’agenzia dell’attore ha negato un ritorno immediato.

Buona fortuna Park Si Hoo, spero di scrivere di te presto per il tuo ritorno in un bel drama o film.

  • author's avatar

    Articolo di: Veronica Croce

    Visualizza la biografia

  • author's avatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *