[NEWS-UPDATE] CASO PARK SI HOO: PARLA IL PROPRIETARIO DEL LOCALE

ho letto del caso di Park Si Hoo dai giornali, sono stato molto sorpreso così sono andato a controllare la CCTV (n.d.a. video delle telecamere a circuito chiuso). Si vedono Park Si Hoo e la presunta vittima lasciare il bar dopo aver pagato la loro consumazione, la ragazza sembrava sobria, camminava ditta e scendeva le scale senza alcun aiuto” queste le parole del proprietario del locale in cui l’attore e la presunta vittima erano il giorno del presunto stupro.

Quando, Mr. Joo, il proprietario del locale a Cheongdamdong, Seoul, ha saputo delle accuse all’attore ha deciso volontariamente di testimoniare.
ho sentito dai miei impiegati che Park Si Hoo e la presunta vittima erano al mio locale il giorno di San Valentino. Io non ero presente quindi ho controllato la CCTV  e ho parlato con i miei impiegati. Abbiamo telecamere di sorveglianza vicino alla cassa così ho chiaramente visto Park Si Hoo accompagnare la vittima fuori dal ristorante, tuttavia la ragazza non sembrava affatto ubriaca come ha detto di essere, aveva il pieno controllo del suo corpo e Park Si Hoo la accompagnava in caso cadesse dalle scale, lei ha comunque fatto tutti e quindici i gradini senza alcun problema.

L’uomo ha anche detto che ha dato i video di sorveglianza alla polizia per poter continuare le indagini.

(cr: soompi)

Se posso dire la mia, questo caso puzza un po’, non voglio certo far passare Park Si Hoo da santo e se risultasse vero quello che ha fatto mi rimangerei tutto quello che sto per dire; ma il mondo dello spettacolo è strano, un attore/idol/cantante è spesso soggetto a mitomani e/o aspiranti attrici che per un po’ di popolarità possono rovinare le vita delle persone.
Spero vivamente che le cose si chiariscano e che Park Si Hoo risulti innocente e magari che venga anche reso noto il nome della giovane presunta vittima.

  • author's avatar

    Articolo di: Veronica Croce

    Visualizza la biografia

  • author's avatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *